Archivio per 11/04/2010

Scintille Berlusconi-Napolitano

Il Capo dello Stato irritato per le parole del premier a Parma

11 aprile, 20:14

(ANSA) – ROMA, 11 APR – Irritazione del presidente della Repubblica Napolitano dopo l’intervento del premier Berlusconi al forum degli industriali a Parma. Ne riferisce, in un editoriale su Repubblica, Eugenio Scalfari, che parla di gelo tra i due dopo le parole del premier sulla vigilanza del Quirinale sulle leggi del Parlamento: ‘ci controllano anche le virgole’. Napolitano, secondo Scalfari, avrebbe telefonato al sottosegretario Gianni Letta il quale gli avrebbe porto le sue scuse personali.

Il video delle dichiarazioni del premier a Parma

su repubblica.it

***

Non ha abbastanza potere, ne vuole di più. Gente, svegliamoci! E’ da un po’ di tempo che lo dice, e nessuno lo prende mai sul serio…va tutto nel dimenticatoio nel giro di ore oramai.

Quest’uomo presenta l’iter democratico su cui si basa il nostro Paese come un qualcosa di macchinoso e dispendioso, inutilmente complicato. E’ normale per uno che è abituato sempre di più a “governare” attraverso i decreti legge urgenti. Dimentica, il signore dal pesante cerone, che la discussione è la parte fondamentale nel creare una legge, discussione che non è più capace di affrontare, perché sempre uso a comandare lui stesso, in prima persona, tanto la sua corte asseconda ogni suo volere, ripara ogni suo strafalcione (Letta che deve scusarsi personalmente con Napolitano???) e lo difende da chi osa alzare la mano e dire la propria. Berlusconi e i suoi danno per scontato che se il governo propone una legge, questa è sicuramente giusta. Come spieghiamo senno’ lo spregio per l’iter legislativo? In parte è questa sicurezza, inconscia, in parte è la medesima frase, ma venduta ai loro cari elettori ipnotizzati: ovviamente se Silvio fa una legge è sicuramente giusta ed equa per tutti, che si oppone o critica è invidioso e lo odia. Esattamente quello che da qualche mese Berlusconi sta vendendo ai suoi droni votanti: “L’amore vince sempre sull’invidia e sull’odio”…è tutto collegato, no?

L’Albatro

Annunci

Voglia di poesia

Pubblicato: 11/04/2010 da montelfo in Aristofane, Poesia
Tag:,

UN DONO
di Mahatma Gandhi

Prendi un sorriso,
regalalo a chi non l’ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole,
fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente,
fa bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza,
e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà,
e donala a chi non sa donare.
Scopri l’amore,
e fallo conoscere al mondo.