Lettera a Mazzini

Pubblicato: 03/05/2011 da lalbatro in L'Albatro, Lavoro, Società
Tag:, , , ,

Vi proponiamo oggi l’intervento di Ascanio Celestini al Concerto del Primo Maggio di Roma: “Lettera a Mazzini”.

“Io, Giuseppe Mazzini, chiedo agli Italiani di cancellare il mio nome dalle strade, dalle piazze, dai vicoli, dalle caserme, dalle scuole, di abbattere i miei monumenti, di staccare le targhe me riguardanti, poiché non riconosco per niente la paternità di questo Paese, che non rassomiglia né all’Italia che sognammo 200 anni fa, né tantomeno a quello che sarebbe dovuto diventare adesso dopo 150 anni di storia, punto, Giuseppe Mazzini.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...