Uno cerca di occuparsi di altro ed è contento di non dover, come sempre, parlare di giustizia, di leggi, di cavilli. Pensa che finalmente c’è qualcosa (per quanto terribile e di cui faremmo volentieri a meno) che riguarda tutti e che ci fa dimenticare per un attimo le bagatelle di casa nostra.

E invece dopo un minuto zac, ti fregano. Ti distrai un secondo e ti ritrovi con una prescrizione beve già pronta e un ministro indagato per mafia. Che bellezza.

La commissione Giustizia della Camera ha approvato la cosiddetta prescrizione breve . Cosa dice la norma? Semplice: chi è incensurato vedrà ridotti i termini di prescrizione, cioè la otterrà prima (solo nei giudizi di primo grado). E indovinate chi trarrà beneficio da questa bella invenzione? Ma Lui ovviamente. Tutti sono lì a guardare la Libia, distratti da missili e bombe? E lui ne piazza una in sordina, che non si veda troppo.

Ma non è finita qui. Oggi è arrivato il famoso “rimpasto”. Bondi di è dimesso dalla Cultura e gli è subentrato Galan (un leghista alla cultura, ossimoro spaventoso) e il posto di quest’ultimo è stato occupato da Saverio Romano. Questo signore è sconosciuto ai più, ma non alle procure italiane. Romano infatti ha a suo carico due procedimenti, uno per concorso in associazione mafiosa, un altro per corruzione con l’aggravante del metodo mafioso. Sulla nomina Giorgio Napolitano ha espresso forti dubbi. Prima a Berlusconi, poi con un comunicato ufficiale del Colle in cui ritiene di dover “assumere informazioni” sul procedimenti a carico di Romano.

Ma io dico: non ci si può pensare prima? Si assumono informazioni e solo dopo si decide, non è più logico? E poi, tanto per chiedere, per sapere: sono io ad essere strano o a tutti pare normale chiamare uno con questo curriculum per fare il ministro? Non ne hanno trovato uno pulito?

Forse l’hanno trovato, ma nominando ministro Romano, B. si è assicurato il voto suo e degli altri Responsabili (si fa per dire) per il conflitto di attribuzioni sul caso Ruby. Di cui parleremo però un’altra volta però. Perchè ora non ce la faccio: scusate, ma devo andare a vomitare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...