“Il 18 febbraio 2011 torna M’illumino di meno, la più radiofonica campagna sul risparmio energetico mai escogitata sul globo terracqueo.”

Così si apre la descrizione sulla pagina ufficiale dell’edizione 2011 di M’illumino di meno. Benché siano passati ormai sette anni dalla prima edizione di questa campagna radiofonica, è utile ricordare e spiegare cosa ci propongono Massimo Cirri e Filippo Solibello, i conduttori di Caterpillar, uno dei programmi di punta di Radio2 (in onda dal lunedì al venerdì alle 18:00).

M’illumino di meno è un evento annuale organizzato per porre l’attenzione sulla questione energetica, e su tutti gli aspetti che la riguardano, ma soprattuto ci riguardano. Difatti la campagna punta a coinvolgere più persone possibili, e negli anni si è ampliata a dismisura, arrivando a “spegnere”, durate l’ora e mezza di programma, monumenti, palazzi, apparecchi domestici, lampadine, in tutto il mondo, specie in Italia. Al termine del programma, e quindi dell’happening, viene infatti comunicato il dato in kW/h di energia risparmiata in Italia durante M’illumino di meno!

Leggiamo su Repubblica una breve intervista a Massimo Cirri, che dice della manifestazione: “Si tratta di una convocazione a fare qualcosa che in questo caso è una riflessione collettiva sull’uso intelligente dell’energia”.

Con uso intelligente si intende soprattutto l’attenzione quotidiana e a lungo termine in fatto di energia: pensare e valutare investimenti per migliorare l’utilizzo energetico (vetri multipli, pannelli solari e fotovoltaici, lampadine a basso consumo, …), sostenere e proporre interventi nei propri comuni, ma soprattutto mettere in atto alcune piccole azioni che portano ad un risparmio notevole. Come tante formichine, se tutti seguissimo il decalogo che vi riporto qua sotto, si potrebbe giungere ad un risparmio generale considerevole!

Cirri e Solibello "agghindati" per M'illumino di meno (durante un'edizione passata)

Buone abitudini per il 18 febbraio (e anche dopo!)

1. Spegnere le luci quando non servono

2. Spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici

3. Sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria

4. Mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola

5. Se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre

6. Ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria

7. Utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne

8. Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni

9. Inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni

10. Utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.

L’edizione 2011, tra l’altro, ha una sorta di “valore aggiunto”, in quanto allo spegnimento delle luci è accostata l’accensione “originale” (se vogliamo, “creativa”) di luci pulite a tema tricolore, in onore dei 150 anni di Unità d’Italia.

Inoltre, clicca qui per ascoltare l’inno di M’illumino di meno 2011, scritto e suonato dalla Banda Osiris!

Pertanto oggi, venerdì 18 febbraio 2011 alle ore 18, LUCI SPENTE E TRICOLORI ACCESI!


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...