Moschea Ground Zero

Pubblicato: 15/08/2010 da Martino Ferrari in Aristofane, Estero, Politica, Società
Tag:, ,

di Aristofane

Il dolore e la rabbia non si cancellano. E probabilmente quelli dei parenti delle vittime degli attentati dell’11 settembre 2001 non spariranno mai. Per questo capisco le loro proteste davanti al via libera che Barack Obama ha dato alla costruzione di una moschea all’interno del circolo culturale e religioso che sorgerà nell’area di Ground Zero, nei pressi del luogo in cui sorgevano le Torri Gemelle. Capisco le proteste, ma non posso che essere d’accordo col presidente degli USA quando dice che la costruzione della moschea rispetta quella libertà di culto che deve essere garantita a tutti in un Paese libero.

Senza la libertà di professare la propria religione non c’è democrazia. Ognuno, nel rispetto delle leggi, deve avere la possibilità di venerare e pregare il dio che vuole. Inoltre, costruire una moschea sul luogo di un disastro che proprio la religione ha causato può essere un passo avanti significativo sulla strada che porta a riconoscere nella religione una via di salvezza personale, una possibilità di redenzione per l’umanità, un qualcosa che insomma unisca, aggreghi e porti speranza. Non la scusa per scatenare guerre o perseguire chi crede in un dio diverso.

Agli occhi del mondo, la scelta coraggiosa di Obama dovrebbe essere riconosciuta come fondamentale nel processo di riavvicinamento a quei paesi che vedono nell’America un nemico da colpire, un avversario da abbattere, irrispettoso del diverso. Tutti, credenti ed atei, cristiani e musulmani, induisti o buddisti, dovremmo apprezzare il gesto che il presidente americano ha compiuto. Gli Stati Uniti, l’Occidente tutto e il mondo islamico devono ancora fare tanti passi in avanti, prima che i loro rapporti migliorino sensibilmente. Ognuno dovrebbe riconoscere le sue colpe e pensare al bene di tutti, non a questioni di principio che lasciano il tempo che trovano. E forse riusciremmo a vivere in un mondo più pacifico e unito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...