Mi’ma’amakim

Pubblicato: 23/03/2010 da montelfo in Aristofane, Estero, Musica
Tag:, , , ,

di Aristofane

“Sporco negro”, “negro di merda”, “vai a fare la guerra civile e ad inseguire i caschi di banane”. Questi insulti hanno fatto da colonna sonora alla partita Chelsea-Inter che ho visto mercoledì scorso (andare ogni tanto a vedere una partita con gli amici per passare un momento di relax e divertimento a fine giornata fa parte delle mie debolezze). Il piacere di vedere una buona gara, del bel gioco e di scherzare e commentare con gli amici è stato subito offuscato dalle urla di questi due individui (ragazzi più o meno della mia età). Mi sono chiesto da dove derivi tutta questa rabbia, tutto questo disprezzo per il diverso. Chi abbia insegnato loro che chi non è italiano di pura razza ariana è inferiore, sporco, sbagliato. Perché non riescono a vedere la ricchezza e le opportunità che un mondo multiculturale ci offre? Certo, l’immigrazione, l’integrazione e tutto ciò che è ad esse collegato comportano difficoltà, problemi, sforzi da parte di tutti. Ma perché loro non fanno questi sforzi? Credo che le risposte siano molte: perché è più facile non fare sforzi ed insultare; perché capire gli altri richiede impegno. E soprattutto perché il razzismo è nell’aria, ci circonda e si è fatto istituzione. E’ oramai sdoganato.

Sabato sera ho assistito ad un concerto di The Idan Raichel Project, un gruppo di artisti provenienti da tutto il mondo. E mentre chiudevo gli occhi, lasciandomi cullare dalle note della canzone che trovate nel video qui sotto (il titolo è “Mi’ma’amakim”), ho capito quanto sia fortunato chi quelli sforzi li fa e riesce ad apprezzare il diverso e il nuovo, vedendoli come una possibilità di aprire i suoi orizzonti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...